La BMW Z3

Gli allestimenti

Z3 2.1: basata sui motori 1.8 M43 e 1.9 M44, la Z3 2.1 raggiunge, secondo la rivista “sport auto”, i 100 km/h in meno di 7 secondi e ha una velocità massima di 223 km/h. Partendo dal motore M43, la Z3 2.1 arriva a una potenza di 147 cv, con l’M44 si arriva a 175 cv.

Per la versione 2.8 con motore M52 TU, ci sono 2 possibilità di trasformazione: la prima è costituita da un kit di modifica del collettore di aspirazione, con guadagno di 25 cv, la seconda da un entusiasmante motore da 3.2 litri, con potenza aumentata di 42 cv rispetto all’originale.

Per la versione M da 321 cv, è disponibile un impianto di scarico in acciaio inox che ottimizza il flusso dei gas e genera un sound adeguato al carattere della vettura. L’impianto, chiamato AC Schnitzer Vmax Module, comporta la rimozione delle strozzature originali e il montaggio di silenziatori sportivi costruiti in acciaio speciale V2A.

AC Schintzer è stata la prima azienda a presentare una Z3 roadster con motore V8 all’IAA Show del 1997. Questa concept car, che riscosse unanimi consensi da parte della stampa specializzata, servì come base di partenza per le successive prove e sviluppi.

Scarica il depliant